Curiosità10 segnali d'allarme di tutte le relazioni

11/06/2018 - 15h

La maggior parte di noi avrà almeno una, se non alcune, relazioni significative durante la nostra vita. I nostri primi incontri intimi possono essere più difficili o stimolanti, poiché siamo nuovi nell'esperienza di formare un legame intimo con un'altra persona, e forse non sappiamo davvero cosa stiamo facendo e cosa aspettarci. Ma il tempo e l'esperienza dovrebbero aiutarci a navigare nelle relazioni future in un modo migliore. È essenziale conoscersi in ogni modo possibile prima di entrare in una relazione seria.

Spesso le persone vanno in cerca di una relazione senza questa conoscenza essenziale. Ma come puoi aspettarti di incontrare qualcun altro se non ti incontri per primo? Come puoi soddisfare i bisogni e i desideri di un'altra persona se sei disconnesso dalle tue esigenze? In retrospettiva, le persone spesso si confondono sul proprio comportamento e le proprie aspettative in una relazione.

Ecco 10 segnali d'allarme nelle relazioni che sono fondamentali:

1. Mancanza di comunicazione

Queste persone trovano difficile parlare di problemi o esprimere come si sentono. Spesso, quando sembra più importante essere aperti e onesti, si allontanano emotivamente, lasciando il partner fuori o avendo a che fare con una situazione da soli. Spesso, tutto ciò che è "comunicato" è espresso dal malumore e talvolta dal temuto "trattamento silenzioso".

2. Irresponsabile, immaturo e imprevedibile

Alcune persone hanno difficoltà a padroneggiare le abilità di base della vita, prendendosi cura di sé stesse, gestendo le proprie finanze e il proprio spazio personale, mantenendo un lavoro e pianificando la propria vita e il proprio futuro. Piccole crisi che riguardano il modo in cui vivono le loro vite quotidiane possono consumare un sacco di tempo ed energia. Se è così, ci può essere poco tempo ed energia per te e i tuoi problemi. Queste persone potrebbero ancora lavorare alla crescita. In altre parole, può essere difficile fidarsi di loro per quasi tutto.

3. Mancanza di fiducia

Quando una persona ha difficoltà ad essere onesta con sè stesso, può essere difficile per lui essere onesto con te. Alcuni di questi comportamenti non possono essere né calcolati né maliziosi, ma semplicemente una modalità appresa o un'abitudine a far fronte alle cose. Tuttavia, mentire è una questione semplice. Una persona che non si considera responsabile delle sue azioni non ha integrità e non ha rispetto per il suo partner. Puoi giustamente sentire che ci sono molti "pezzi mancanti", così tanti che non sai o che sono volutamente nascosti a te.

4. La famiglia e gli amici intimi non amano il tuo partner

Se c'è qualcosa di "sbagliato" in quella persona che sembra ovvio a coloro che ti conoscono così bene, dovresti ascoltare quello che ti stanno dicendo. Spesso nel mezzo di una nuova relazione, l'ascolto di critiche nei confronti del tuo nuovo "amato" potrebbe non essere benvenuto, ma altri potrebbero vedere le cose in modo più chiaro dal punto di vista dell'estraneo. Per lo meno, ascolta queste persone.

5. Comportamento di controllo

Allo stesso modo, un partner può provare a "dividere e conquistare" creando una barriera tra te e altre persone importanti nella tua vita. Potrebbe essere geloso delle tue relazioni con queste persone o semplicemente sentire il bisogno di controllare dove vai e con chi ti relazioni, limitando il tuo mondo a ciò che è importante per lui.

6. Sentirsi insicuri nella relazione

Molte volte potresti sentire di non sapere dove ti trovi in una relazione. Invece di andare avanti, costruendo esperienze condivise che dovrebbero rafforzare la tua connessione, ti senti a disagio, insicuro o ansioso sulla via da seguire. Puoi cercare garanzie dal tuo partner, ma in qualche modo queste sono solo momentanee e fugaci. Di conseguenza, potresti lavorare il doppio per mantenere la relazione in carreggiata mentre il tuo partner contribuisce poco.

7. Un passato oscuro o segreto

I comportamenti sospetti, le attività illegali e i comportamenti di dipendenza che non sono stati risolti e continuano nella relazione sono segnali di allarme ovvi. Non dovresti ignorare o scusare qualsiasi cosa ti sembri strana o che ti faccia sentire a disagio. Naturalmente, se una persona ha fatto il lavoro correttivo necessario e continua a farlo per il proprio bene e per il bene della relazione, è un'altra storia.

8. Nessuna risoluzione delle relazioni passate

Questi includono non solo relazioni intime, ma quelle con familiari e amici. Se una persona non è in grado di valutare perché le relazioni passate non hanno funzionato, o incolpare costantemente l'altra parte per tutti i problemi, puoi scommettere con molta sicurezza che la stessa cosa potrebbe accadere alla tua relazione.

9. La relazione è costruita sulla necessità di sentirsi necessario

Spesso, entriamo in una relazione che è fortemente identificata con i nostri bisogni. Il bisogno può essere che tu, il mio partner, abbia bisogno di fare certe cose per sentirmi sicuro e soddisfatto, o che tu permetti a me, tuo partner, di sentirti necessario nel soddisfare i tuoi bisogni. Se questa dinamica è il punto focale di una relazione, potrebbe esserci poco spazio per una crescita reale, individualmente o in coppia.

10. Comportamento abusivo

Infine, naturalmente, qualsiasi forma di abuso, verbale, emotivo, psicologico e certamente fisico, non è solo un avvertimento, ma una pista enorme che ti dice di andartene immediatamente e di non voltarti mai indietro. Alla fine di una relazione difficile, la gente spesso dice "Lui (o lei) mi ha detto che era così, ma io non ho ascoltato". Impara a fidarti di ciò che senti. Probabilmente il tuo intuito ha ragione.

Tags
emozionirelazionesegnalipartnercoppiaamoreallarmeavvertimento