Curiosità5 segni importanti degli empatici!

12/04/2018 - 12h

Se sei un empatico, puoi essere molto difficile vivere nella tua vita quotidiana! Per coloro che non sanno di cosa stiamo parlando, gli empatici sono persone che possono davvero sentire le emozioni delle persone che li circondano. 

Ma prima di iniziare a invidiarli, dobbiamo dire che tutto non è così liscio come sembra! Vedete, gli empatici non possono semplicemente attivare le loro abilità quando vogliono sentire ciò che l'altra persona sta vivendo e spegnerli quando lo vogliono loro !   

La vita per gli empatici è un ciclo infinito di ascolto delle frequenze radio, da cui non possono liberarsi! Quindi, ecco alcune cose che gli empatici devono tenere a mente!  

 

1. È naturale per gli empatici assumersi il peso del mondo intero. 

Ma prima di poter aiutare qualcun altro, devi assicurarti di essere al sicuro. Non trascurare te stesso, devi essere la tua priorità assoluta!  

 

2. I confini sono più importanti per te che per chiunque altro al mondo. Non preoccuparti di ciò che gli altri potrebbero pensare. 

Dopotutto, la loro energia non si esaurisce ogni giorno a causa delle emozioni delle persone che li circondano. Imposta i confini, fallo per te!  

 

3. Tendi a diventare più emotivo di altri. Molte cose possono influenzarti più di altre. 

A volte devi scusarti e permettere a persone relativamente più razionali di aiutarti in questo.  

4. Non puoi aiutare tutti. Puoi sapere esattamente cosa sta succedendo a qualcuno, e questo può influenzarti notevolmente a causa delle tue capacità. 

Ma devi permettere loro di far fronte a tutto da solo. Non puoi assumerti la responsabilità e / o controllare la vita degli altri.  

5. Essere empatici significa che a volte devi vedere cose che non funzionano nel modo desiderato. 

Puoi vedere persone con terribili sofferenze, ma forse non sarà in tuo potere aiutarle!

Devi imparare ad andare avanti. Ne uscirà nulla di buono da temere, preoccuparti e pensare a ciò che non puoi cambiare! 

Tags
5 segni importantiempaticiemozionivitapersona