CuriositàGli empatici si comportano in modo strano davanti alle persone autentiche. Ecco perchè:

25/02/2018 - 10h

Gli empatici sono probabilmente le persone più speciali e autentiche che vivono sul nostro pianeta. Gli empatici sono quelli che mantengono il perfetto equilibrio sociale e dimostrano che c'è ancora speranza nell'umanità. Tuttavia, sono sempre trascurate, discriminate e il contrario delle persone non autentiche che non riescono proprio a trovare un modo per comprendere empatici.

Le persone non autentiche sono ignoranti e vivono in una costante cecità. Tuttavia, gli empatici sanno molto bene cosa sta succedendo e sono consapevoli della situazione. Questo è il motivo per cui gli empatici sono per la maggior parte del tempo isolati dal resto del mondo. La maggior parte di noi non è in grado di provare quando qualcuno ha una doppia faccia mentre agisce in modo amichevole. La maggior parte delle persone è vittima di varie manipolazioni.

Il tradimento e il guadagno personale sono strettamente connessi. Gli empatici lo vedono con le loro abilità 'superficiali'. Questo è il motivo per cui si irritano quando stabiliscono connessioni sociali.

D'altra parte, gli empatici si sentono irritati anche quando qualcuno è insicuro e vulnerabile. Gli empatici sanno molto bene se qualcuno soffre, anche se dicono che tutto va bene.

In questo articolo, cerchiamo di spiegare perché gli empatici sono socialmente ansiosi. Non si tratta dell'ansia sociale, ma del mondo in cui viviamo. Gli empatici sentono la negatività intorno a loro e si sentono persino responsabili di non essere in grado di cambiare il mondo. Questo è un errore enorme!

Se sei un empatico devi capire che ognuno di noi ha uno scopo speciale e unico nella vita, e ognuno di noi percorre il "sentiero" da solo. Puoi essere una buona influenza, provare a condividere sempre le vibrazioni ad alta frequenza e essere sempre pieno di comprensione. Tuttavia, devi sapere che la maggior parte delle persone è egoista, orgogliosa e non si preoccupa di essere disonesta o cattiva.

Tags
empatiacomportamentipersonesensibilitànon autenticità