CuriositàIl legame tra abuso verbale e ansia di cui nessuno parla

23/02/2018 - 02h

L'ansia è considerata la "piaga" del 21° secolo. Molte persone, specialmente i giovani, soffrono di ansia. L'ansia è uno stato speciale della mente e del corpo che si manifesta sia emotivamente che fisicamente. È una fobia profonda e sconosciuta, prodotta da qualcosa, una grande tensione, un cocktail di emozioni negative, impazienza e disagio. Il tuo corpo inizia a tremare, tremano le mani, i piedi, inizi a sentire nausea.

Tuttavia, la moderna psicologia e la psichiatria sono ancora alla ricerca della vera risposta: qual è la radice dell'ansia? 

Tuttavia, non esiste una risposta certa, ma ci sono molti fattori provati e confermati che rappresentano i "fattori scatenanti" dell'ansia.

La psicologia moderna ha confermato che, purtroppo, le persone che hanno subito abusi mentali (verbali), soprattutto mentre erano giovani, soffriranno di attacchi d'ansia.

Ciò accade soprattutto quando i genitori e le altre autorità usano più forza verbale sui loro "soggetti" di quanto sia realmente necessario. L'abuso verbale si tradurrà in una forte incoscienza, insicurezza, paura, panico e tensioni che dureranno per tutta la vita in profondità nell'anima della persona maltrattata.

L'ansia non è così difficile da individuare, ma molte persone ignorano l'ansia e lottano in silenzio. La maggior parte di loro non è nemmeno cosciente di ciò che sta realmente accadendo loro. Questi sintomi di seguito ti aiuteranno a notare una persona ansiosa:

Sintomi a breve termine 

1. Bassa autostima e mancanza di entusiasmo 

2. Impossibililità nel prendere decisioni

Sintomi a lungo termine:

1. Depressione 

2. Dolore cronico 

3. Disturbi alimentari 

3. Istinti suicida  

4. Problemi di digestione 

5. Emicrania

Il senso di colpa è l'ostacolo più difficile da superare. Gli abusatori ti faranno sentire in colpa anche per cose che non hai mai fatto, o ti strofineranno il naso in alcuni piccoli errori che hai fatto, ma li faranno sembrare molto più grandi, tutto per scoraggiarti e ferire i tuoi sentimenti.

Un buon atteggiamento è essere forti e regire anche se ciò comporta lasciar andare chi esercita abuso verbale su di te. Ricorda che chi ti ama non ha bisogno di esercitare una forza su di te, chi ti ama ti accompagna senza esercitare alcuna forza.

Tags
personesofferenzaansiaabuso verbale