PensieriIl peggiore cieco è colui che si rifiuta di vedere

29/06/2018 - 11h

La vita si presenta a noi ogni giorno in modi diversi, e dobbiamo imparare a vederla in tutta la sua ampiezza, anche se la visione non sempre ci soddisfa. Tuttavia, spesso scegliamo di non vedere alcune situazioni che ci capitano e finiamo per soffrirne le conseguenze. Possiamo trovare molte ragioni e giustificazioni per negare una realtà che ci sta davanti, ma di solito lo facciamo perché sappiamo che non ci farà bene, che ci porterà dolore, solitudine e tristezza, e quindi è meglio far finta che non stia succedendo niente.

Tuttavia, arriva un momento in cui tutto diventa chiaro, tutte le tende cadono e la verità viene rivelata. In quel momento, diventa impossibile continuare a fingere che non ci sia nulla di errato e ignorare ciò che è giusto sotto i nostri occhi. Arriva un momento in cui ci stanchiamo e persino una realtà dolorosa diventa migliore di una sottile menzogna.

Quando ci troviamo di fronte a questa realtà, passiamo attraverso una serie di complicati processi interni, finché non riusciamo ad ottenere l'accettazione. In ogni caso, anche nei momenti di dolore e difficoltà, possiamo imparare dalla vita e ricevere le migliori ricompense, abbiamo solo bisogno di essere disposti a vedere la pentola d'oro alla fine dell'arcobaleno, la benedizione alle spalle della sconfitta.

Il rifiuto di vedere la realtà, tuttavia, ostacola la nostra evoluzione perché ci fa agire motivati dalla paura e dall'insicurezza e, in questo modo, attiriamo solo le nostre realtà su ciò che stiamo cercando di evitare. Quando siamo sulla strada giusta, vivendo i nostri scopi, le nostre emozioni sono sotto controllo, vediamo la vita con più positività e speranza e ci sentiamo liberi e fiduciosi nella nostra felicità. Siamo costantemente confrontati con situazioni che non ci piacciono, ma non possiamo ignorare una realtà che influisce direttamente sulle nostre vite.

Quando impariamo ad accettare cose che non ci piacciono, che fanno parte della nostra vita, ci evolviamo in ogni nuova circostanza della vita. Non importa quanto sia doloroso accettare una situazione che non ci rende felici, è meglio che vivere in una realtà falsa, dopo tutto, il peggiore cieco è colui che non vuole vedere. Dobbiamo vivere pienamente, credendo che anche quando le cose non sono a nostro favore, possono ancora lavorare insieme per il nostro bene. Fai del tuo meglio, la vita è bella nei bei tempi e in quelli cattivi. Accetta la felicità!

Tags
emozionipersonalitàciecovedererealtàverità