CuriositàImpara a mancare soprattutto per coloro che sanno dove trovarti

23/07/2018 - 14h

Non sempre le risposte saranno quelle desiderate, ma alla fine ci libereranno per procedere con più certezza, chiarezza e amor proprio. Smetti di essere un'insistenza per essere astinenza. Controllare i propri impulsi può sembrare semplice, ma è una delle cose più difficili da raggiungere. Devi capire che mentre insisti a controllare i tempi in cui l'altra persona "ha visto l'ultima volta"  WhatsApp, stanno accadendo molte cose nella tua vita.

Naturalmente all'inizio sarà più difficile, non è da un giorno all'altro che il cuore capisce i cambiamenti dei piani e delle stagioni, ma gradualmente, lentamente, impariamo a mancare alle persone

Impara a mancare per quelli che si sono già abituati alla tua presenza e che non hanno imparato a sorridere quando eri vicino. Per quelli che hanno dimenticato quanto sia buona la tua compagnia e preferiscono rifugiarsi in una vita fredda. È limitare la volontà di comprendere ciò che non può più spiegare o giustificare ciò che non merita l'assoluzione.

Per fare ciò è necessario non chiamare, non inviare messaggi, non inserire l'indirizzo nella barra dei contatti e-mail. È pregare che il pensiero si calmi, non curiosare intorno al profilo della persona su Facebook, smettere di postare le foto stesse con l'intenzione di essere viste da lontano. È, soprattutto, agire con oblio a coloro che sembrano averti sempre dimenticato.

Tags
emozioniimparamancaretrovartirisposteamore