Pensieri"Lettera all'uomo che ho amato e che non è rimasto"

22/06/2018 - 11h

Ad un certo punto, abbiamo attraversato una delusione d'amore che ci ha ferito e segnato in qualche modo.

La cosa peggiore di questa situazione è che, molte volte ci siamo lasciati con ancora delle cose da dire, e non riusciamo a chiudere questo capitolo definitivamente proprio perché non siamo riusciti a dirgli tutto quello che lui era per noi.

La psicologa Korina Lambarria, collaboratrice di Upsocl, ha scritto una lettera all'amore che ha perso, riassumendo ciò che sentiva e come si trovava ad affrontare la situazione.

"Forse non leggerai mai questo e se lo leggerai, non penserai nemmeno che sia tu la persona di cui sto parlando."

"Oggi mi sono presa il tempo di lasciarti andare con questa lettera. Sono stata fortunata ad avere te, anche se solo per un attimo. La vita mi ha dato l'opportunità di incontrarti, io sono rimasta con la voglia di dirti che ti amo ancora. Amo e amavo i tuoi sospiri, i tuoi tempi... e il mio cuore è infranto da una storia incompleta.

So che non vivrò mai più un amore come questo e penso che sia giunto il momento di dire che a volte, penso di non aver dato tutta me stessa. Amore, mi mancano ancora così tante lettere da darti, lettere che ancora ho. Ho perso molti baci che non ho mai dato a nessuno, perché li tengo per te. Ho perso tante frasi, ho incontrato i tuoi genitori, sono andata a casa tua e ho urlato quanto ti amavo. Ogni mattina, appena svegliata, avrei voluto chiamarti, solo per dirti che mi mancavi, volevo amarti di più, mi mancava averti vicino, sentirmi dire "ti amo". Ci mancava continuare insieme.

Perché eravamo io e te: stare insieme, sentirsi liberi e, soprattutto, essere ciò che eravamo senza curarci degli altri. Lasciarti mi ha fatto bene, anche se mi ha spezzato il cuore e non dubito che tu porti sempre una parte importante di me in te, come io porto una parte importante di te. Tu eri l'unico in grado di rendermi felice e con te la paura non esisteva.

A poco a poco ho iniziato a scappare da te, come se tu fossi colpevole del dolore che sentivo. Immagino sia inevitabile, è quello che faccio sempre quando inizio ad amare profondamente. Non mi hai fermata, non mi hai seguita, mi hai lasciato libera e ho scelto quello che volevo. Oggi devo solo ringraziarti, perché nonostante tutto, mi hai amato e mi hai permesso di amarti come non ho mai amato fino a quando ti ho conosciuto, fino ad ora. Ti auguro buona fortuna e spero che troverai di nuovo l'amore. Io, da parte mia, continuerò a mantenere questo amore dentro di me, perché, anche se il nostro momento non arriverà mai più, so che eri proprio ciò di cui avevo bisogno nel momento in cui ne avevo bisogno".

Tags
amorecoppiadivisapsicologaletteraluipassioneaiutoconfortopaurelibertàpregiudiziromanticismotesorobisognovitaamantidolorefelicitàpassatofuturocuoreemozioni