PensieriQuanto pesano i pensieri e le emozioni nella tua vita? Questa storia ti aiuterà a riflettere su questo

30/09/2018 - 12h

Questa riflessione può aiutarti a comprendere meglio come funzionano i tuoi sentimenti e a capire che alcune emozioni possono influenzare la nostra realtà più di quanto non ci rendiamo conto.

Leggi questa storia e rifletti.

Un uomo di nome Kuri era uno dei pochi abitanti della piccola regione di Kamu. Quando era inverno, le notti arrivavano molto prima, e con esso arrivavano i pensieri oscuri nella mente di Kuri.

Mentre si dirigeva verso il monastero, pensò: "Non ne posso più". Per molti anni, aveva vissuto ogni giorno con rabbia, rancore e senso di colpa, questi sentimenti erano i suoi compagni di viaggio e lui li nutriva tutto il tempo.

Tuttavia, non voleva più vivere in questo modo, voleva essere liberato da questo involucro di negatività. Quando arrivò al monastero, chiese aiuto al monaco.

- Cosa ti preoccupa? - Chiese il monaco

- Ultimamente, mi sento molto stanco. Penso eccessivamente al passato..." rispose Kuri.

Il monaco capì rapidamente cosa stava succedendo all'uomo. Poi, dopo aver giocherellato con alcuni cassetti, consegnò a Kuri una vecchia penna a inchiostro.

"Quanto pensi che pesi questa piuma?" Chiese il monaco.

Kuri ci pensò un attimo e rispose,

- 2 grammi, ha detto

Poi il monaco gli chiese, mentre aveva ancora il braccio teso, di tenere la penna ancora per un po', mentre andava a cercare il libro che indicava il suo peso esatto.

Ha aggiunto che se fosse tornato, avrebbe potuto cambiare la risposta se l'avesse ritenuto necessario. Kuri, anche se non capiva cosa potesse fargli cambiare idea, accettò.

Passarono cinque minuti e Kuri era ancora convinto della sua risposta, che non sarebbe aumentato di un grammo. Dopo venti minuti, il suo braccio cominciò a soffrire molto. Il monaco era lento a tornare.

Fu solo dopo mezz'ora che il monaco tornò, e Kuri era già al limite. "Non posso", sussurrò.

Quindi il monaco si sedette di fronte a lui e, dopo aver fatto un gesto per farlo riposare, gli chiese di nuovo:

"E ora, quanto pensi che pesi questa piuma?"

Kuri era confuso, ma lui rispose.

"All'inizio ho pensato che non pesasse quasi nulla, da due a tre grammi. Dopo un po', il suo peso sembrava essersi triplicato, e prima che tu arrivassi sembrava un pezzo di piombo.

Quindi il monaco disse alcune parole che diventarono una vera lezione per la vita di Kuri:

Caro Kuri, le emozioni negative sono come questa piuma: se le provi e le rilasci, non pesano praticamente nulla. D'altra parte, se li tieni a lungo, finirai per sentirle come una placca sul cuore.

Kuri assorbì le parole del monaco, comprese il messaggio che gli aveva insegnato e si rese conto che sulla via di casa la strada sembrava molto meno pesante rispetto all'andata.

Ciò che questa storia ci insegna è che siamo noi a decidere quanto pesano le nostre emozioni e pensieri. Ogni giorno possiamo scegliere di nutrire emozioni positive e rilasciare quelle negative prima che diventino un carico molto grande, dal quale non possiamo più liberarcene.

Sii più consapevole delle tue emozioni, nutri solo quelle che ti fanno crescere e avrai una vita più leggera e felice.

Tags
pesoemozionivitapensierisentimentistoriarifletterekamikurimentedirigeremonasteroinvernorabbiarancoresensocolpasentimenticompagniviaggiomangiarenegativitàinvolucroaiutopreoccupazioneuomovecchiapennainchiostropersogrammibracciotesopennalibroindicavarisposta20minutitornarenonpossopesomaggioreriposarepesitriplicatiarrivassepezzopiombomessaggioinsegnamentocasastradaemozioninegativepesanotantopiùlungosentirleplaccacuore