CuriositàI 15 drammi delle persone educate

17/04/2016 - 23h

Non so se l’avete notato anche voi ma l’Italia sta diventando il paese delle scoregge e dei rutti. Con questo non voglio dire che le scoregge e i rutti non mi fanno ridere, anzi, credo che siano una delle forme più alte di comicità, tuttavia credo anche che si stia perdendo la buona educazione.

Ci sta. I formalismi appartengono alla generazione dei nostri nonni. Già i nostri genitori, padri liberati e permissivi, godevano molto nell’educarci al di fuori di qualsiasi sovrastruttura formale. Educati da persone educate hanno allentato la corda.

Riformulo. Il 68 ha liberato anche i costumi. Per sentirsi parte del mondo nuovo i nostri genitori hanno abbandonato le giacche e hanno cominciato a indossare le felpe. Meno rigore nel vestire e subito dopo meno rigore nell’educazione.

Quindi noi, figli dei nostri padri, siamo una generazione di debosciati.

Tuttavia c’è ancora chi vorrebbe vivere in un mondo educato. Addentriamoci nel suo dramma quotidiano.

I 15 drammi delle persone educate.

#1 Perché le persone sull’autobus devono urlare al telefono? Quanto può durare un viaggio in autobus? Non possono aspettare di scendere e rompere i coglioni a qualcun altro?

#2 Puzzare è umano. Costringere gli altri a convivere con la tua puzza è diabolico.

#3 Sputare per terra va bene se te lo impone la tua cultura o se vuoi diffondere il virus della poliomielite. Farlo non ti renderà più figo.

#4 Ti offro da bere se mi racconti come hai investito i 2 minuti guadagnati saltando un pezzo di coda.

#5 Ognuno ha i suoi gusti. Per questo l’autoradio dovrebbe suonare solo per te o al massimo per il tuo passeggero. Imporre la i tuoi gusti di merda a tutti non è gentile.

#6 È più probabile che perderai la dignità cercando difendere una cagata che ti è uscita per sbaglio di bocca di quanto non sarebbe probabile perderla chiedendo scusa.

#7 Salutare è salutare.

#8 Non c’è nessuna vergogna nel dire grazie. Ed è un buon modo per far sì che i favori non si fermino a quello che hai dato per scontato.

#9 La rottura di coglioni che accompagna la richiesta insistente di uscire non è essa stessa la rottura di coglioni che proveresti accettando l’invito?

#10 Essere ignoranti non è mai un’attenuante.

#11 Alcune persone riescono a interrompere gli altri anche durante un discorso in chat.

#12 Se invadi il mio spazio personale io invaderò la tua arcata sopraccigliare con il mio pugno. Persone educate va bene, ma non mi toccare.

#13 Un mezzo pubblico non è un ristorante. Cioè, a volte sì, ma in quei casi è dichiarato.

#14 Più che l’educazione sessuale ci vorrebbe l’educazione ai sentimenti.

#15 Più che preoccuparci di lasciare un pianeta migliore ai nostri figli dovremmo preoccuparci di lasciare dei figli migliori al pianeta.

Tramite OltreUomo

Tags
drammipersone educate
Loading...