Curiosità6 modi per rispondere a una critica senza avviare una discussione

01/03/2019 - 12h

Sia al lavoro che nelle relazioni personali è necessario e salutare ricevere critiche. Ma non tutti sanno come farle.

Tutti sanno che non è facile ricevere critiche. Fa male al nostro brio e spinge la nostra autostima verso il basso. Non è che non ci piace migliorare, ma ci infastidisce capire che non abbiamo fatto tutto il possibile, che abbiamo commesso un errore o un comportamento non corretto.

Quindi la prima sensazione, quando arriva una critica, è quel piccolo dolore nel cuore, un sentimento di inadeguatezza. Un desiderio di superare in astuzia la realtà per uscire da questo vortice di imbarazzo.

A volte diventiamo rossi, a volte ci offendiamo. Alcuni rimproverano le critiche e altri non capiscono che anche loro sbagliano. 

Sono difese di un ego ferito.

Certo, non tutte le critiche sono costruttive. Alcune persone lo fanno per svalutare o irritare l'altro, per sentirsi meglio con se stessi o semplicemente perché sono malvagi.

Ma ci sono quelli che vogliono davvero il nostro bene. E di fronte a tutti i limiti che abbiamo, come esseri umani, la critica potrebbe essere il risultato finale che mancava per la nostra felicità. Quindi apriamo le nostre menti a nuove idee, nuovi atteggiamenti, aggiungiamo qualità a tutto ciò che facciamo, migliorando ciò che ci è stato indicato. Una critica ben piazzata può portarci al successo o portarci fuori dal fallimento.

Pertanto, anche se è una persona di energia negativa che ti parla, ascolta e analizza se ha fondamento ciò che dice.

E non stare sulla difensiva o entrare in una discussione senza fine che ti logorerà per niente, ecco alcuni suggerimenti per le risposte da dare:

1. Grazie per la preoccupazione

Se la critica è costruttiva, tu mostri gratitudine. Se non lo è, la sua ironia costringe chiunque indossi il commento e chiude l'argomento senza discutere.

2. Non avevo guardato da questa angolazione

A volte, questo è tutto. Hai peccato per pura distrazione. Siamo così abituati ai nostri standard che il nuovo ci sorprende e quindi, invece di difenderci con arroganza, apriamo la possibilità di un cambiamento efficace che sarà molto meglio per noi stessi.

Continua a leggere...

3. Hai ragione

Questo è difficile, ma rende chiara la tua maturità di fronte al tuo equivoco. E la cosa migliore è che vinci perché abbandoni l'illusione di un successo per diventare migliore o una vita con più qualità.

4. Proverò a migliorare

Riconoscere che non stai facendo abbastanza o che puoi ancora migliorare è la posizione più umile di fronte a critiche accurate. Non siamo perfetti, abbiamo migliaia di limitazioni e stare meglio ogni giorno è ciò che dà senso alle nostre vite.

5. Capisco il tuo punto di vista

Questa risposta chiarisce che lo capisci, che il mondo è fatto di idee diverse, ma che possono coesistere. Rispetti la critica e sottrai il declino senza sentirti attaccato o offeso dall'altro.

6. Ci penserò

È un'ottima scelta, perché spesso quando riceviamo una critica abbiamo bisogno di tempo per digerirla, pensarci e pesarci davvero se è adeguata, anche se arriviamo alla conclusione che non lo è.

Quindi la prossima volta che qualcuno commenta, abbassa la guardia. Comprendete che è attraverso l'analisi critica delle nostre posizioni e dei nostri lavori che possiamo migliorare la qualità ed essere bravi come sempre sogniamo, perché non sempre vediamo da dentro, e solo lì la situazione è chiara.

E come recita il detto popolare:

"Critica un pazzo e ti farai fai un nemico, critica un uomo saggio e lui ti ringrazierà". Ora, decidi chi vuoi essere.

Tags
litigimodirisponderecritiche
Loading...