Pensieri"Dio mette in mezzo a noi angeli travestiti da persone..."

30/01/2019 - 20h

Ciò che mi fai sentire è così prezioso, così ineguagliabile, così eternamente sentito e così immensamente profondo che testualizzare tale grandezza del sentimento diventa indefinibile.

Tanto quanto penso, cercando citazioni d'amore, guardando film, leggendo libri e altri libri sull'arte dell'amare e dell'essere amati, eppure le parole scappano e non so come tenerle con me quando sono con te.

Ti ho...

Ma non posso averti...

Un dilemma che cerco di decifrare...

La reticenza sarebbe una definizione per questa successione di sentimenti, emozioni, attitudini e soprattutto umiltà per accettare ciò che non può essere cambiato...

Ho perso il tuo "nido" e, anche con le mie "ali" ferite, cerco più rami per costruire il mio nuovo angolo...

La sua modestia e gentilezza verso le persone che sono desiderose di non avere questa reciprocità fa riempire il mio cuore di dolore per dimostrare che la gentilezza non sempre genera gentilezza e l'umiltà di certe persone è come un "arma" da lasciare più in "terra"...

E anche nel mezzo di questi atteggiamenti meschini e critici, continui a sorridere, a volte piangendo perché non c'è cuore da resistere ed è in questo momento capisco quanto devo ancora imparare...

Mi sento come se fossi tornato a scuola, ma ora l'insegnamento è attraverso ciò che mi fa sentire...

Mi aggrappo alla grandezza del tuo modo di essere e alla tua resilienza a tutto.

Una volta ho letto una frase che diceva qualcosa del genere: "Dio ci mette in mezzo a noi angeli travestiti da persone"...

Forse non posso definirlo, perché non ho mai avuto il privilegio di incontrare qualcuno come te... un essere "alato", "colpito" senza dolore o pietà...

VOrrei avere il potere di darti nuove "ali", prendere il "peso" che ti impedisce di "volare"...

Ma imparerò a "volare"... e quando le mie "ali " batteranno come le tue, voleremo in cerca della nostra casa.

Tags
angelipersoneamoretravestiteumani
Loading...