CuriositàEssere di cattivo umore può davvero renderti più produttivo

20/07/2018 - 09h

Vibrazioni infelici potrebbero aiutare ad aumentare la produttività, nuove ricerche hanno dimostrato che, per alcune persone, essere di cattivo umore può aiutare a focalizzare l'attenzione, gestire il tempo e dare priorità alle attività migliori.

Sembra dipendere dal tipo di persona che sei. Alcune persone hanno temperamenti altamente reattivi e le loro risposte emotive sono intense e durano a lungo. Altri sono a bassa reattività, il che significa che anche se si arrabbiano, non dura a lungo. In questo studio, gli individui a bassa reattività non sono stati aiutati dall'essere di cattivo umore.

In effetti, la loro produttività ed efficienza sono diminuite. I ricercatori dell'Università di Waterloo in Canada affermano che i loro risultati offrono una visione più approfondita di come l'umore emotivo influenzi il funzionamento esecutivo, quell'importante gruppo di abilità che include il ricordo, il pensiero veloce, l'attenzione ai dettagli e altro ancora. I risultati mostrano che ci sono alcune persone per le quali il cattivo umore può effettivamente affinare il tipo di capacità di pensiero che è importante per la vita di tutti i giorni, dice una delle squadre.

Continua a leggere...

Essere in uno stato d'animo più positivo non sembra avere alcun impatto sulle prestazioni cognitive di individui ad alta reattività o a bassa reattività. Esattamente perché questo è accaduto al di fuori dello scopo dello studio, ma i ricercatori pensano che le persone ad alta reattività siano più abituate a provare emozioni negative e potrebbero essere meglio in grado di gestire i cattivi stati d'animo. 

Tags
emozioniumorecattivoproduttivoricerche
Ads