Poesie"I ragazzi che si amano", fantastica poesia di Jacques Prevert

04/10/2018 - 14h

Jacques Prévert nasce il 4 febbraio del 1900 da famiglia borghese, benestante. In Bretagna trascorre alcuni anni della sua infanzia. Prévert si dimostra, fin dalla più giovane età, amante della lettura e dello spettacolo. Nel 1920, il giovane inizia il servizio militare e raggiunge il suo reggimento prima a Lunéville, dove conosce "Roro", un ragazzo di Orléans, e il pittore Dadà Yves Tanguy e con essi forma un affiatato trio.

I ragazzi che si amano

I ragazzi che si amano si baciano in piedi

Contro le porte della notte

E i passanti che passano li segnano a dito

Ma i ragazzi che si amano

Non ci sono per nessuno

Ed è la loro ombra soltanto

Che trema nella notte

Stimolando la rabbia dei passanti

La loro rabbia, il loro disprezzo, le risa, la loro invidia.

I ragazzi che si amano non ci sono per nessuno

Essi sono altrove molto più lontano della notte

Molto più in alto del giorno

Nell’abbagliante splendore del loro primo amore.

Jacques Prevert

Tags
jacquesprevertiragazzichesiamanopoesiaamoreemozionebaciosentimentipassionenotte