PensieriIn tempi bui, ecco cosa imparare dalle ferite narcisistiche

19/01/2019 - 12h

Quando Charles Darwin si imbarcò nel dicembre del 1831, sulla nave Beagle, pieno di voglia di studiare, sarebbe stato difficile immaginare quando sarebbe tornato, portando con sè una nuova rivoluzione: tutti gli esseri viventi sono discendenti dai loro antenati di una vita passata. 

Nel febbraio 1832, la nave Beagle arrivò a Bahia, da allora vennero le scoperte che incantarono il giovane scienziato. Ma Darwin scrisse la sua delusione nel passare attraverso il Brasile, e non dimenticò mai la crudeltà che vide contro gli schiavi.

Nella teoria evolutiva di Darwin l'umanità non è al centro dell'evoluzione, eppure fa parte di essa come qualsiasi altra specie. 

Ha affermato che l'ambiente ha avuto un'influenza sulla specie, nella quale i più forti sono sopravvissuti e si sono evoluti fino a diventare quello che sono oggi. Questa teoria indica che gli umani non discendono dalle scimmie, ma dagli antenati che hanno dato origine alla razza umana e ad altri primitivi.

D'altra parte, la teoria creazionista dice che tutto ciò che esiste nel mondo sarebbe la creazione divina. Il libro adottato dai creazionisti è la Bibbia, che dice in Genesi l'origine dell'universo, la terra e tutti gli esseri viventi che la abitana dalla creazione di Dio.

Inoltre, le religioni non monoteiste hanno le loro versioni del creazionismo, secondo i miti di ogni popolo. Per esempio, i Greci credevano che gli uomini e la terra fossero opere dei Titani, proprio come la mitologia cinese descrive la creazione del mondo attraverso la dea Nu Wa.

Nel ventesimo secolo, i fondamentalisti hanno iniziato a sostenere che l'unica verità è la creazione soprannaturale descritta nella Bibbia, che confuta l'evoluzionismo. Sono attivi negli Stati Uniti e in Brasile, dove cercano di imporre l'insegnamento di questa teoria nelle scuole.

C'è un aneddoto, con cui cinque ebrei hanno cambiato il mondo. 

Il pioniere fu Mosè quando disse:

Tutto è la legge poi è venuto Gesù e disse, tutto è amore, Marx ha detto, è la capitale, Freud ha analizzato: è la libido e Einstein definì: Tutto è relativo.

Continua a leggere...
Tags
darwintempibuitempomondoscoperteimpararenarcisismo
Loading...