PensieriLettera di un bambino che è stato abbandonato da suo padre

07/02/2019 - 21h

Diventare genitori è una delle esperienze più meravigliose nella vita di un uomo, ma per alcuni può anche diventare una sfida insormontabile. Non è insolito, ad esempio, che una donna finisca da sola con un bambino perché suo padre è scappato, spaventato dall'idea di assumersi la responsabilità, costringendo il bambino a vivere un vuoto, non capendo perché suo padre non la volesse.

Ecco la lettera di un figlio per l'uomo che non voleva essere suo padre

Per te che mi hai aiutato a portarmi in questo mondo, ti ringrazio. Grazie perché senza di te non avrei mai conosciuto la donna meravigliosa che mi ha creato e perché senza di te non avrebbe mai scoperto quanto fosse forte e coraggiosa.

Non mi interessa perché te ne sei andato, hai avuto le tue ragioni, e se non puoi contribuire in qualche modo alla mia vita, penso che sia stato il destino a volere che tu sparissi e non farne parte.

Di tanto in tanto potresti pensarci, chiedermi come sono, forse mi hai visto mentre stavo uscendo di casa. Anch'io faccio questo, penso a come sarebbe stata la mia vita se non fossi partito.

Ma la verità è che la mia vita non è stata così male, la donna che hai abbandonato è stata in grado di colmare il vuoto che hai lasciato. Ti perdono perché forse non avevi niente da dare, anche se all'inizio era difficile accettare di non avere un padre.

Mi sono girato nonostante le difficoltà, ho imparato ad essere indipendente e che l'amore che conta davvero è la gente che vuole essere vicino a me. Non ho mai sentito niente di male su di te, dopotutto non c'è molto da dire su qualcuno che non è mai stato presente.

Ma so che non voglio un uomo come te nella mia vita, tanto meno nella vita dei miei figli. La tua assenza mi ha aiutato a conoscere il mio valore, mi ha insegnato a scegliere le persone che amo.

Le mie battaglie, i miei successi non hanno niente a che fare con te. Se ho ereditato qualcosa da te, non ho idea di cosa sia, perché ciò che mi ha reso ciò che sono è l'amore della donna che hai lasciato da solo.

Non ti odio perché ti ho già perdonato. Sono stato in grado di conquistare la mia felicità senza il tuo aiuto. Se sono qui oggi è anche grazie a te, qualcuno che se n'è andato perché non voleva vedermi crescere.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
emozionisentimentibambinoletterapadremadrefigliofelicità
Loading...