CuriositàMisofonia: ti infastidisce al suono di qualcuno che mastica?

06/02/2019 - 00h

C'è una sensibilità speciale chiamato misofonia che implica una certa avversione per i suoni di tutti i giorni fatti da altri, come la masticazione, la tosse, il pianto, o deglutire.

In realtà, questa persone non può sopportare il suono che u'altra causa. E questo è un problema che colpisce circa il 20% della popolazione. I suoni che disturbano la persona con misofonia di solito hanno un intensità molto bassa, dell'ordine di 40 a 50 decibel, che significa che sono ben al di sotto normale conversazione, così in molti casi, sono difficilmente udibile per il resto di noi .

Tuttavia, per coloro che soffrono di misofonía questi suoni possono diventare torture. Ascoltare qualcuno che mastica può provocare stress, irritazione e, in casi estremi, persino rabbia violenta. Ecco perché, in molte occasioni, le discussioni sono generate al tavolo.

La persona con misofonia può chiedere a qualcun altro di masticare più lentamente e in silenzio, ma quella persona può sentirsi attaccato e non capire come questo suono dei bassi può causare disagio.

Per evitare tali discussioni, la persona con misofonia a volte preferisce rimanere in silenzio e si alza semplicemente e lascia il tavolo. Tuttavia, questo gesto provoca anche imbarazzo in altri commensali, perché non capiscono l'atteggiamento, la ragione di tale irritabilità.

Curiosamente, questa sensazione di disagio è amplificata ancor più quando i suoni provengono da persone vicine. Questo è il motivo per cui l'ipersensibilità di solito crea problemi nelle tue relazioni interpersonali, dal momento che le altre persone si sentono rifiutate.

Se queto articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
curiositàmisofoniarumoremasticaredeglutirefastidio
Loading...