CuriositàTeoria dello specchio: ferite che formano e rompono le relazioni

21/02/2019 - 12h

Vi siete mai chiesti cosa succede quando ci si connette con un'altra persona e poi si scopre aspetti che finiscono per non piacere? La teoria dello specchio di Jacques Lacan ci aiuta a capire questo processo.

Secondo lui, la costruzione della nostra identità personale è da lui la cattura in altri. Così, i rapporti che abbiamo con gli altri sono riflessi o proiezioni di aspetti della nostra personalità che ci piace o non ci piace.

Qual è la teoria dello specchio?

Ci sono anche aspetti della nostra personalità che non accettiamo. Troviamo negli altri riflessioni che non si adattano a tutto questo materiale che viene represso dal nostro inconscio.

In altre parole, alcune delle caratteristiche che meno ci piacciono degli altri sono identificate in noi, anche in modo simbolico. Quindi, in parte, anche ciò che non ci piace degli altri ci dispiace. Stiamo costantemente proiettando una parte di noi stessi.

Quindi la teoria dello specchio è una visione che propone uno spostamento dell'attenzione dal dover proteggere l'altro in modo che non possano ferirci. Da questa visione arriva una domanda:

Continua a leggere...

"Che cosa sto vivendo con questa persona, c'è qualcosa che non posso sopportare ? Dato che generalmente non siamo in grado di vedere le nostre ombre e persino le nostre virtù, la vita ci dà il dono delle relazioni che viviamo per mostrarci direttamente ciò che è in noi.

L'altro semplicemente ci rende uno specchio, riflettendoci e dandoci l'opportunità di incontrarci.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
emozionisentimentiteoriaspecchioombreferiterelazioni
Loading...