CuriositàUn'Anziana muore in una casa di riposo e, tra gli effetti personali, l'infermiera trova la sua triste lettera di addio.

09/01/2019 - 12h

Anziani abbandonati, dimenticati, vittime di una dilagante solitudine, vittime che aspettano invano una visita, una lettera o una telefonata da chi si è dimenticato di loro.

Questa è la storia di una signora anziana che muore da sola in una casa di riposo:

Quando sgombrano la sua stanza, le infermiere, che l'avevano sempre considerata una donna fredda, acida e scontrosa, trovano tra i suoi effetti personali, qualcosa che non si sarebbero mai aspettati: una lettera indirizzata a loro e, quando la leggono, non riescono a trattenere le lacrime.

Che cosa vedi infermiera? Che cosa vedi?

A cosa stai pensando quando mi guardi?

Una donna vecchia e irritabile, non molto saggia, di abitudini incerte e con la distanza negli occhi?

Che sbava sul cibo e non risponde. Una che, quando dici ad alta voce: "Voglio che ci provi!" sembra non accorgersene, anche delle cose che fai. Una che sempre perde… un calzino o una scarpa? Una che, resistendo o non lasciandoti fare ciò che vuoi, con il bagno o durante la cena, riempie le tue lunghe giornate?

È questo che stai pensando?

È questo che vedi?

Allora apri gli occhi, infermiera.

Tu non mi guardi. Ti dirò chi sono, finché sono ancora qui, così come faccio ciò che mi chiedi e mangio ciò che tu vuoi.

Continua a leggere...
Tags
AnzianaLettera di addioTristeInfermiera
Loading...