CuriositàUna mamma che ha sofferto sette aborti spontanei, include i suoi sette angioletti in una fotografia ed emoziona...

12/12/2019 - 12h

La madre Whitney Billings decise di condividere il quadro emozionante e si sfogò per la perdita gestazionale. Una mamma ha entusiasmato il web condividendo una foto molto speciale. Whitney Billings e il marito Justin hanno deciso di includere i sette angeli che hanno perso, nel servizio fotografico di famiglia. Whytney e Justin avevano già due figli, una bambina di quattro anni e un bambino di due anni quando decisero di espandere la famiglia.

Non avendo avuto problemi con le sue precedenti gravidanze, Whitney pensava che non avrebbe avuto problemi a rimanere incinta del loro terzo figlio. Sfortunatamente, non è quello che è successo. Nel giro di due anni, Whitney ha subito sette aborti spontanei. Le perdite si sono verificate tra le cinque e le otto settimane di gestazione. Ad ogni perdita sono diventata depressa, incolpando me stessa per quello che era successo.

Ogni volta che è successo sono andata in un posto molto triste, emotivamente parlando. Ed è stato molto difficile uscire da questo posto ", ha detto Whitney al portale CafeMom. La coppia è stata sottoposta ad una serie di test, ma i medici non sono riusciti a capire la causa delle varie perdite.

Dopo due anni di tentative di rimanere incinta, Whytney e suo marito hanno deciso di avere figli in un altro modo. Hanno appena presentato domanda di adozione! Per celebrare questa nuova fase e i 10 anni di matrimonio, la coppia ha voluto un bellissimo ricordo di famiglia. E hanno deciso di includere attraverso Photoshop i sette bambini che hanno perso. “Volevo una foto che catturasse e onorasse i bambini che ho perso negli ultimi due anni.

Sono grata per ogni gravidanza e anche per ogni dolore della perdita subita dal mio corpo, perché almeno mi ha fatto vedere che le gravidanze erano reali. Che i nostri bambini erano reali ”, ha riportato Whytney. Ha inoltre concluso dicendo: "Voglio che le persone sappiano che questi bambini che abbiamo perso, esistevano! Erano reali!!

Continua a leggere...

Quando ho avuto un aborto spontaneo, ma la gente mi diceva cose del tipo: "Uh, avevi solo sei settimane, non è stata una vera perdita". Questo è sbagliato, non importa il tempo di gestazione, sei settimane, 12 settimane, 27 settimane, era un essere umano formato, il suo cuoricino batteva ed era reale. Spero che la mia foto e la mia storia possano aiutare le persone a parlare di più di questo argomento.

Le donne non dovrebbero essere imbarazzate di perdere un bambino, dovrebbero avere qualcuno su cui contare e parlare di una situazione del genere."

Ti piace questo articolo, condividilo con i tuoi amici!!

Tags
gravidanzemammafamigliagestazioneabortobambinifiglifotoritratto
Ads