PensieriViaggiare ci fa dimenticare i dolori della vita

03/09/2018 - 16h

Sembra che non appena mettiamo piede sulla strada o sull'aereo, i nostri problemi siano alle nostre spalle.

Viaggiare è una delle cose più magiche che ci siano. 

Penso molto ai posti che sogno di visitare e ai biglietti aerei che vorrei prendere, anche quando non ho nessun viaggio in avvicinamento. Fare questo può sembrare sciocco, ma scintilla in me una gioia senza pari.

Questo mio rapporto più forte con i viaggi è iniziato circa cinque anni fa. 

L'ho detto più volte sul blog, ma conoscere l'Europa è stato uno spartiacque nella mia vita. Fino ad allora non avevo idea che ci fossero posti in giro per il mondo che assomigliavano molto a me.

Sì, viaggiare apre la testa molto e in ogni modo. Scoprire nuovi posti e immergersi in culture diverse ci costringe a lasciare la zona di comfort, abbracciare il diverso e assorbire la bellezza di tanti posti insoliti là fuori. Ma soprattutto, viaggiare sembra avere un potere paralizzante.

Sembra che non appena mettiamo il piede sulla strada o sull'aereo, i nostri problemi siano alle nostre spalle. Da quel momento in poi ci sono solo cose buone, scoperte, e farfalle nello stomaco.

Mentre restiamo in un territorio sconosciuto, i nostri dolori diventano più leggeri e molto meno evidenti nella nostra vita quotidiana. È perché stiamo collegando tutto il tempo con le notizie e non abbiamo tempo per pensare ai problemi? O è perché stiamo riscoprendo e redigendo tali problemi?

Dopotutto, potrebbero non essere nemmeno un problema così grande, se paragonati a tutto ciò che ossessiona il mondo: terrorismo, disuguaglianza, malattie. O forse i tuoi problemi sono grandi, sì, ma questa volta in terre sconosciute possono farteli guardare in modo diverso.

In ogni caso non si può negare che il viaggio ci fa dimenticare i dolori e le difficoltà della vita per un momento. 

Quando siamo lì, faccia a faccia con un paesaggio lussureggiante del deserto di Atacama o semplicemente bevendo un caffè in una brasserie parigina, niente è più importante di quella sensazione. Ci sei solatanto tu e quel momento: semplice e mozzafiato.

E puoi essere sicuro che questa è la felicità nella sua forma più pura e nessun dispiacere ha il diritto di portartela via.

Tags
viaggiaredimenticaredoloresofferenzalibertàfelicitàverapuredirittodifficoltàmomentizonacomforttestabellezzapostiinsolitiscopertepaesaggi