Curiosità20 atteggiamenti semplici che porteranno più pace alla tua giornata:

10/05/2018 - 14h

"Rest In Peace", meglio conosciuta come R.I.P., è una famosa espressione della lingua inglese usata per dire addio ai propri cari che sono morti. 

Il suo significato è "riposa in pace".

Ma possiamo raggiungere questa pace solo alla fine della nostra vita?

Se siamo immersi nel ritmo caotico della vita quotidiana, correndo contro il tempo, può darsi che la nostra risposta automatica sia sì.

Tuttavia, noi dell’Awebic vogliamo aiutarti a realizzare la pace nella tua vita quotidiana attraverso la semplicità, il silenzio, la consapevolezza e la respirazione.

E cosa significa pace?

La parola deriva dal latino, "pax", "pacem" e si riferisce all'assenza di guerra.

Ma non importa quanto sia armonioso l'ambiente in cui vivi, non è facile mantenere la pace interiore quando i nostri problemi interni ci disturbano. 

Viviamo nell'era dell'informazione, un secolo che ha reso possibile una serie di rivoluzioni tecnologiche, ma che mette sotto i riflettori anche la depressione e l'ansia.

Sentiamo il bisogno di essere collegati a tutto ciò che accade là fuori, fuori dal nostro paese, dalla nostra casa, dalla nostra mente, ma abbiamo perso la connessione con la nostra stessa coscienza.

Quindi, come mettere a tacere i nostri pensieri?

Come possiamo sentire chiaramente il nostro cuore?

È possibile rifiutare situazioni tossiche senza ferire chi amiamo?

Infine, cosa dobbiamo fare per ripristinare la nostra pace?

1. Stiracchiarti prima di alzarti dal letto

Stiracchiarsi è un'abitudine naturale dell'essere umano.

Ma non è che stai saltando quel passaggio semplice e cruciale della tua giornata?

Osserva. 

Spesso, ascoltiamo la sveglia, borbottando, rimaniamo altri cinque minuti, e quando non c’è più scampo andiamo barcollando in bagno, evitando ogni "sforzo fisico extra".

Ma questo atto di "togliere la pigrizia" dal corpo - come suggerisce il verbo stesso - è fondamentale per risvegliare la nostra coscienza per un nuovo giorno.

Non hai bisogno di nulla di elaborato.

Ancora a letto, prima di alzarti, porta le braccia sopra la testa e allungati dalla punta delle dita alla punta dei piedi.

Se sei ispirato, puoi persino inginocchiarti e piegare le ginocchia ai talloni e allungare le braccia sopra la testa. Nello Yoga, chiamiamo questa posizione di Balasana, o postura del bambino.

Lasciati andare in questo momento e sperimenterai un ottimo senso di vigore.

Sebbene sembra una cosa semplice, riprendere questo bisogno vitale aiuta a liberare la serotonina e l'endorfina nei muscoli, risvegliando non solo il corpo ma anche la mente.

2. Preparare la propria tua colazione

Lo so, non è sempre possibile.

Soprattutto se devi affrontare un transito da cani per andare al lavoro.

Ma il rituale di mettere a bollire l'acqua, stendere un asciugamano sul tavolo, sentire la freschezza del pane caldo e incoronare il tutto con frutta fresca è un affetto speciale per se stesso.

Solo l'odore del caffè o del tè che si diffonde intorno alla casa conforta il cuore e accoglie il nostro coraggio di iniziare un nuovo giorno.

Se questo piccola faccenda non può essere incluso nella tua routine, non rinunciare a bere un bicchiere d'acqua per svegliare i tuoi organi interni e stimolarli a lavorare.

3. Osservare come il tuo corpo reagisce agli alimenti che mangi

Che una dieta equilibrata è fondamentale per la salute fisica e mentale già sai. 

Ma ti sei fermato a guardare da vicino come il tuo corpo reagisce agli alimenti, alle bevande, ai fumi e persino alle energie delle quali ti nutrisci?

Senti se il tuo stomaco è a suo agio con la quantità di cibo, se l'intestino lavora regolarmente con la tua dieta, se la tua pelle è troppo secca o troppo grassa.

La grande maggioranza dei tuoi problemi può essere risolta dall'attenzione che ti dai.

Quindi osservati! 

4. Mettere le mani nella terra

Contemplare la natura è già un atteggiamento di pace.

Ma entrare in contatto con lei è un'esperienza che solo chi fa può capire.

Pianta un seme nel terreno, cammina sull'erba a piedi nudi, annusa l'asfalto bagnato dopo una pioggia estiva. 

Queste attività sono in grado di ripristinare la nostra pace quasi istantaneamente.

Se non ti piace troppo sporcarti, guarda le formiche camminare. Abbiamo molto da imparare con ogni dettaglio della natura.

5. Sostituire un pensiero negativo con uno positivo

Esercitare pensieri positivi aiuta a prevenire le malattie. Una ricerca di Harvard fatta cinque anni fa ha scoperto che pensare positivamente può fare bene ai polmoni, per esempio.

Risulta piuttosto difficile semplicemente "pensare positivo" quando la nostra mente è inondata di preoccupazioni.

Quindi non devi forzarti a togliere tutta la negatività dal tuo campo mentale durante la notte.

Vacci piano. Nota come la tua mente getta i pensieri per te. Domanda: "Perché sto pensando a questo? Questo pensiero mi fa sentire male? "

Se la risposta è sì, prova a sostituire questo pensiero in particolare. Ricorda il sorriso di tuo figlio, una passeggiata nella cascata, della superazione di tua nonna. 

Ricorda il gusto delle tue caramelle preferite, come ti sei sentito vestito bene per una festa speciale.

Coltivare pensieri che suscitano sorrisi stupidi è un ottimo strumento per accedere alla pace interiore.

Inizia sostituendo un solo pensiero e quando ti rendi conto, il tuo giardino mentale sarà pieno di fiori!

6. Prendere cura di un fiore finché non muore.

Hai già capito quanto importante sia il contatto con la natura, giusto?

Ma che ne dici di provare a prendere cura di una pianta per un po'?

Scegli una piantina semplice, una margherita, un girasole.

Osserva i suoi bisogni di acqua, ombra e sole.

Taglia i rami secchi, lascia spazio a nuove foglie da germogliare.

E quando muore, accetta semplicemente. Se l'esperimento è stato bello, puoi provare a prenderti cura di altre piante.

Altrimenti, confronta le cure che hai con lei con quelle che hai per te.

E te? Stai osservando i tuoi bisogni di acqua, ombra e sole?

7. Prendere un po 'di sole

Ahhh, il sole: calore che nutre le nostre cellule e muove la vita sul pianeta Terra.

Sfortunatamente, la nostra più grande fonte di vitamina D viene trascurata giorno per giorno.

Ci nascondiamo dietro vestiti, guanti, auto e parasole. 

Naturalmente, bisogna prestare attenzione quando ci si espone al sole, ma ricevere la sua luce è della massima importanza per la nostra salute.

Oltre a questo è un'ottima scusa per fare una passeggiata intorno alla piazza, prendere un gelato, ascoltare il canto degli uccelli e divertirsi con i cani.

8. Permettere a te stesso di essere un bambino a volte

Sorridere, giocare, saltare, sorprendersi con cose nuove: caratteristiche innate di un bambino che l'essere umano perde mentre la società lo modella per diventare adulto. 

Tuttavia, è possibile - ed estremamente benefico per la nostra salute - ripristinare il bagliore infantile del nostro sguardo.

Ridi di una battuta, gioca con il tuo gattino, svolazza sull'altalena del parco.

Permettersi di essere di nuovo bambini è un naturale restauratore della nostra pace.

9. Accettare la provvisorietà

Lavoisier diceva che "in natura nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma".

Ciò che abbiamo difficoltà a capire è che questa trasformazione avviene non solo nel regno animale, ma anche nelle nostre relazioni.

Quando alcuni poeti ribadiscono che ogni storia ha un inizio, una metà e una fine, ciò non significa che l'amore non esista, ma che cambi nel tempo in ogni relazione.

Può essere un'amicizia, un matrimonio, una relazione tra madre e figlio: tutto cambia, niente rimane lo stesso per sempre.

Accettare la provvisorietà - e il fatto che non abbiamo alcun controllo su di esso - ci aiuta a mantenere la pace della nostra mente anche nei momenti più difficili.

Ma attenzione: è necessario esercitare questa accettazione ogni giorno. Non è facile capire questo concetto da un giorno all'altro, dobbiamo esercitarlo.

La meditazione è un'ottima scelta per questo tipo di esercizio. Inizia con solo due minuti al giorno.

10. Provare un’attività fisica totalmente nuova

Il bodybuilding non è il tuo sport preferito, la corsa logora le tue ginocchia e trovi lo Yoga molto stazionario?

Non arrenderti!

Potrebbe essere che ti trovi a nuotare, a fare Zumba, CrossFit, Pilates o qualche altra forma di Yoga.

Se tutto è troppo stancante o costa troppo, fai una semplice passeggiata.

I movimenti fisici riscaldano il corpo, rinnovano le cellule e aiutano a espellere le impurità attraverso il sudore.

Inoltre, l'attività fisica rilascia gli ormoni necessari per farti sentire meglio con te stesso e, quindi, in pace.

11. Fare una lista di cose che desideri

Spesso l'angoscia prende il sopravvento sul nostro cuore perché vediamo noi stessi senza uno scopo di vita.

Come stare in pace se non sai cosa ti fa alzare dal letto ogni giorno?

Fare una lista delle cose che vuoi è un ottimo modo per valutare se stai camminando per uno scopo o semplicemente spingi la vita con la pancia. 

E se avessi desideri infiniti, Sarah?

Beh, mi dispiace dirti che lo stesso desiderio che ti spinge a uno scopo può anche imprigionarti.

Desiderare molte cose (senza impegnarsi per farle avverarle) che non sono allineate con uno scopo più grande è una delle più grandi fonti della sofferenza umana.

Questo è il motivo per cui l'elenco può anche aiutarti a riflettere profondamente su ciò che desideri veramente.

Di cosa hai bisogno per essere in pace con te stesso?

12. Prenditi cura della tua comunicazione con gli altri

Ci sono "x" modi per far passare un messaggio.

Puoi comunicare passivamente, in modo aggressivo o assertivo.

Per coltivare relazioni sane nella tua casa e nel tuo lavoro, devi prenderti cura delle parole, sceglierle con amore e pronunciarle con amore.

È ovvio che ci sono giorni brutti, in cui tutto sembra andare storto, e questo si riflette nel modo in cui comunichi con gli altri.

Tuttavia, sapere come dire (o scrivere) la cosa giusta al momento giusto evita malintesi, soprattutto nell'ambiente aziendale.

Avere la saggezza di scegliere il silenzio in alcune situazioni rende anche la vita più leggera.

Comunicare in modo assertivo espande anche la tua capacità di interpretare meglio i fatti che ti circondano.

Vuoi un po’ di pace? Presta più attenzione alla tua comunicazione.

13. Chiediti: "Sono allineato al mio scopo di vita?"

Ricordi quando ho parlato di propositi nell'argomento 11?

Goditi la tua lista dei desideri per valutare il tuo scopo di vita.

Non è necessario avere lo stesso obiettivo per sempre, le cose cambiano - è naturale.

Ma lo scopo è molto più profondo e più soggettivo degli obiettivi puntuali.

Vuoi cambiare auto? Ok, questo è un obiettivo.

Vuoi arricchirti? Un altro obiettivo.

Lo scopo è legato a ciò che hai deciso di fare. Di solito è collegato a ciò che aiuti a costruire nella comunità.

Per esempio, non è solo per far funzionare un'azienda, ma per essere in grado di vedere come i prodotti o i servizi dell'azienda possono aiutare le persone.

Non si tratta solo di meditare ogni giorno, ma di rendersi conto di quanto la meditazione ti renda più tollerante, paziente e resiliente con gli altri.

Che cosa allora? Qual è il tuo scopo? È possibile vederlo chiaramente? I tuoi atteggiamenti quotidiani sono in armonia per farlo succedere?

14. Goditi una canzone che ti piaccia molto 

Puoi ascoltare, ballare, cantare o anche suonare la tua canzone preferita.

Connettersi con l'arte, in generale, è uno dei modi che porta all'autoconoscenza e, di conseguenza, alla pace.

Unisciti ad un gruppo di lettura, scrivi poesie che solo tu leggi, vai a teatro, guarda un film totalmente non standard con il quale sei abituato.

Deliziati nell'arte.

15. Prendere nota delle cose che ti stanno disturbando in questo esatto momento

Identificare ciò che ti affligge è il primo passo per risolvere qualsiasi problema.

Quindi se le cose ti sembrano oscure, che ne dici di scriverle?

Metterli su carta ci aiuta a capirli meglio.

All'improvviso, acquisisci il potere di dire di no a ciò che non ti piace.

Oppure, all'improvviso, scopri che non ti dà così tanto fastidio...

16. Osservati quando sei da solo.

Il filosofo Friedrich Nietzsche disse una volta che "in tempo di pace l'uomo bellicoso attacca se stesso".

Non viviamo tempi di pace. Mentre scrivo questo testo, le persone muoiono in Medio Oriente e a Rio de Janeiro a causa delle guerre.

E le guerre esterne non hanno minimizzato le guerre interne.

Siamo in costante conflitto con i nostri pensieri, sentimenti e decisioni quotidiane.

Ora, finalmente, è un momento estremamente importante per mettere a tacere la nostra mente e osservare noi stessi, specialmente quando siamo soli.

Quando siamo soli, non dobbiamo interpretare alcun personaggio, né preoccuparci del giudizio altrui.

È l'occasione perfetta per identificare le afflizioni, per percepire pensieri dannosi, per indagare su comportamenti viziosi che ci stanno danneggiando senza rendercene conto.

Lascia di osservare un minuto gli atteggiamenti degli altri e osserva solo te stesso.

È magico.

17. Chiudi gli occhi e prova a ricordare il rumore del mare.

Immensità terrificante, atmosfera calda.

Non devi essere troppo sensibile per sentirti in pace quando sei di fronte al mare.

Il rumore dell'attrito dell'acqua promosso dal movimento dei venti sembra avere una certa familiarità con i suoni intrauterini.

L'odore dell'aria marina corrode le nostre resistenze e ci rende più umani, anche se per pochi minuti.

Permetti a te stesso di sentire il mare - ovunque tu sia - e aspetta la pace.

18. Delegare le attività che non è possibile eseguire.

Così semplice, ma così difficile.

È perché ogni ruolo che svolgiamo nella nostra vita quotidiana rafforza l'idea che noi siamo indispensabili per tutto ciò.

Ma non lo siamo. Sì, possiamo essere speciali e importanti per alcune persone, ma nessuno è insostituibile.

Se pensi che nulla si rivelerà perfetto se non viene fatto da te, è tempo di abbassare la tua sfera dell'ego e tornare all'articolo 9 e accettare che nulla è sotto controllo.

Inoltre, le cose non devono essere fatte nel modo in cui pensi che sarebbero migliori.

Prendersi carico di numerosi compiti può massaggiare la tua autostima alla fine della giornata, ma non vale lo stress della tua mente.

19. Perdonare te stesso

Si dice molto di perdonare il prossimo, ma come farlo quando non ci accettiamo come creature imperfette?

Siamo tutti in costruzione.

Stiamo tutti imparando.

Nessuno uscirà da questa vita senza errori.

Quando ti rendi conto di questo, avrai già fatto decine di nuovi errori che possono essere perdonati un altro giorno.

È un ciclo ed è infinito.

Quindi perdonati. Impara con la tua merda, sii umile ad ammettere te stesso imperfetto allo specchio.

Il perdono non cancella quello che è successo, ma rende il cuore più leggero per ricevere la pace.

20. Ringraziare

Allungarsi, nutrirsi, prendere il sole, connettersi con la natura, relazionarsi con le arti, mettere a tacere la mente: niente di tutto ciò ha senso se non c'è il senso di gratitudine che fluisce nel tuo petto.

Quindi, semina quell'atteggiamento.

Impara a guardare ciò che hai con gratitudine.

Ringrazia te stesso per aver raggiunto ciò che hai raggiunto, nonostante tutti i rimpianti.

Di '"grazie" per la cena che tua madre ha preparato per te.

Sii grato per l'amore con cui la donna delle pulizie organizza il tuo ufficio.

Grazie per ogni dettaglio semplice della tua giornata.

Apri il tuo cuore alla gratitudine e tutto il resto scorrerà.

Questo testo ti ha aiutato? Se è così, condividi con i tuoi amici! Quale atteggiamento ti porta la pace? Commenta e condividi con noi!

Tags
20 AtteggiamentiPaceVita