PensieriAlla sofferenza: grazie per avermi reso più forte

03/04/2019 - 13h

Non sostengo dolore o sofferenza, ma credo che, poiché non possiamo evitarli, dobbiamo imparare da loro. E alla fine per ringraziarli per averci reso persone più forti.

Consentendoci, in modo inaspettato, di poter usare la saggezza in nostro favore, approfittando del dolore. Mostrandoci che da qualche parte in noi c'è una forza che ci sostiene quando tutto il resto crolla.

Il mondo così com'è non è sempre ciò che vorremmo o sognato. Pertanto, è necessario discernere per capire dove la nostra energia e le nostre buone intenzioni possono dare frutti o no.

Accettare è un gesto di umiltà, riconoscere la nostra piccolezza davanti a Dio, e anche un atto di fede, ammettere che esiste uno scopo più grande per il dolore, che non capisco né posso spiegare, ma in cui credo e confido.

Quando un'ostrica produce una perla, capisce e accetta che non c'è modo di espellere il granello di sabbia che fa male. Quindi, cerca dentro di sé le risorse in modo che possa superare il dolore degnamente. Cercando un'uscita, produce una perla.

Questa è una bella analogia della saggezza della natura che potrebbe ispirare la saggezza umana, così rara in questi giorni. È inutile vivere risentiti della sofferenza che la vita ci impone. Non siamo le vittime di una cospirazione divina per punirci.

Certe cose accadono a caso, e se non impariamo ad entrare nel ritmo della vita, soffriamo di più. Dobbiamo perdonare le disgrazie e continuare senza sentirci feriti dall'esistenza. Bisogna imparare ad essere forti senza perdere la delicatezza.

Impara a tollerare i cambiamenti dei piani, le deviazioni di rotta e la rottura dei contratti con la pace nel cuore e l'assoluzione delle proprie colpe. È necessario credere che, anche se la vita ci ferisce ripetutamente, abbiamo la possibilità di consumarci o affinare noi stessi, tutto dipende dal metallo di cui siamo fatti...

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
emozionisentimentipensierisofferenzaresoforte
Loading...