CuriositàDare dei limiti a tuo figlio fin dalla tenera età non è essere "rigido", è educarlo ad essere un buon essere umano.

18/05/2021 - 18h

Tra le lezioni importanti che tutti i genitori dovrebbero insegnare ai propri figli, una delle più preziose è l'idea che vivono in un mondo condiviso e che hanno bisogno di capire fino a che punto possono spingersi nei loro discorsi e nei loro atteggiamenti.

Porre dei limiti ai piccoli, in modo che possano essere adulti consapevoli, rispettosi e di buon carattere, è qualcosa che i genitori sanno che è estremamente necessario, soprattutto in un mondo in cui sembra così facile deviare dalla retta via.

Tuttavia, per alcuni di loro, nonostante comprendano la necessità di questi insegnamenti, in pratica, può essere molto difficile "potare" alcune cose nei loro figli e peccare per permissività.

Sia perché sono stati molto "controllati" durante la loro infanzia e vogliono che i loro figli diventino più liberi e indipendenti, o perché sentono una certa paura di come il "no" avrà un impatto sui più piccoli, questi genitori non riescono a insegnare e correggere i loro figli in alcuni dei momenti più importanti della loro vita.

Anche perché guidati dalle opinioni di altre persone che non vivono la loro realtà, questi genitori iniziano a vedere ogni tipo di limite come una “punizione” e, di conseguenza, permettono ai figli di fare quello che vogliono.

Questa è una scelta molto rischiosa e non ci vuole molto prima che si dimostri veramente sbagliata.

Insegnare ai bambini che non possono avere e fare tutto ciò che vogliono è un dovere dei genitori, e fa parte di un'educazione buona e sana, che aiuterà i bambini, sin dalla tenera età, a vivere nella società, dove i loro desideri non saranno sempre accettato e condiviso.

Continua a leggere...

Mostrare, attraverso parole ed esempi, che il mondo non gira intorno a loro, nonostante abbia generato all'inizio una certa rivolta, farà capire ai bambini che hanno bisogno di imparare a cedere e rispettare le persone che li circondano.

Alimentare la convinzione di porre dei limiti ai bambini significa essere troppo “rigidi” o “distruggere” la loro infanzia limita solo i genitori a svolgere il loro ruolo di responsabili della formazione dei piccoli.

Abbiamo tutti bisogno di sapere fino a che punto si spingono i nostri diritti e quel tipo di insegnamento non deve sempre essere accompagnato da situazioni imbarazzanti e rimproveranti. È anche possibile educare attraverso un dialogo sano, mostrando ai bambini che esiste un modo maturo per risolvere qualsiasi tipo di problema.

Se vuoi che tuo figlio diventi un buon essere umano, ponigli dei limiti fin dalla tenera età. Questa è una delle più grandi prove d'amore che posso offrirti.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
emozionisentimentipensierilimitilezionefigligenitorieducazione
Ads