CuriositàIl dottore chiede ai bambini terminali quali sono le cose più importanti nella vita. Le risposte...

15/01/2019 - 12h

Noi adulti possiamo davvero imparare molto dai bambini, specialmente quando si tratta di stabilire delle priorità nella vita. Nel corso della nostra esistenza, spesso ci concentriamo sulle cose molto banali, come l'acquisto di una nuova auto o tenere il broncio, perdendo di vista dei motivi per cui vale la pena vivere.

Quando si confrontano con i bambini possono vedere che le priorità sono altrove e ricordare quanto è bello amare gli altri, di essere gentile, sorridere e prendere le cose con filosofia.

La saggezza dei bambini è ben nota a coloro che lavorano con loro, come il dottore Alastaie McAlpine, specialista in cure palliative a Città del Capo, in Sud Africa.

Il loro lavoro non è curare ma fornire cure palliative ai bambini con malattie terminali, per dare loro una fine meno dolorosa. Il dottore fece una piccola ricerca, chiedendo ai suoi giovani pazienti che cosa pensassero fossero le cose più importanti nella vita.

Le risposte, piene di tristezza ma anche di speranza, sono un messaggio che il mondo intero deve ricevere: siamo sicuri di essere chiari cosa rende davvero meravigliosa la nostra vita?

Queste sono le risposte dei bambini:

1. Internet non è vita.Nessuno dei bambini ha dichiarato di voler trascorrere più tempo su Internet, su Facebook o nei videogiochi.

2. Gli animali migliorano le nostre vite. Molti bambini si riferivano ai loro animali domestici, dicendo che li facevano ridere e facevano compagnia, molti di loro hanno raccontato di quando hanno portato il cane in spiaggia e si sono divertiti.

3. I genitori sono tutto per un bambino. Molti piccoli pazienti hanno parlato dei loro genitori e sperano di vederli stare meglio un giorno, perché li hanno sempre visti tristi (e possiamo capire perché...).

4. Il mare fa bene all'umore. Molti bambini hanno detto che il mare è una delle cose che amano e ricorderanno per sempre. Essere sulla spiaggia, correre, nuotare, sono azioni semplici ma indimenticabili!

5. La gentilezza è un valore immortale. Quasi tutti i piccoli pazienti citavano atti di gentilezza, ricordando quella persona che era gentile con loro o quell'episodio che li faceva sentire amati e coccolati, anche da persone quasi totalmente strane.

6. Libri e storie fanno la differenza. Molti dei bambini hanno dichiarato che mancheranno i libri e le storie dei loro genitori perché li coinvolgono e li incoraggiano, molto più dei film.

7. Ridere è essenziale. Tutti dicevano di amare quelli che li facevano ridere, che si trattasse di un amico che li visitava, un mago che veniva a rallegrare o un vicino divertente.

8. La famiglia è la base della vita.Tutti i pazienti hanno nomi indistintamente madri, padri, fratelli, sorelle, cugini, nonni, zii. La famiglia è ciò che ci fa sentire sicuri, amati e vivi. Non dobbiamo mai dimenticarlo!

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
emozionisentimentibambinimalatiterminalidottoreimportantevitaamore
Loading...