CuriositàPerché le coppie litigano? Come smettere di litigare e iniziare ad amare?

07/10/2021 - 17h

Tutte le coppie litigano, ma è il modo in cui le litigano che può creare o distruggere la loro relazione. Gli esperti di matrimonio e amore concordano sul fatto che le discussioni vanno bene e sono assolutamente normali in una relazione (possono effettivamente arricchire la comprensione e il rispetto reciproco di due persone), purché lo facciano nel modo giusto. 

Ma perché le coppie litigano?

Sebbene sia umano da parte nostra sentirci emotivi o lasciarci prendere dalla foga del momento, è importante tenere a mente che gli stili di discussione sgradevoli, maleducati o malsani possono creare un cuneo permanente tra te e il tuo partner. Perché le coppie litigano ed esiste una lotta sana?

Qualsiasi coppia di lunga data sa che le differenze di opinione sono praticamente garantite. Quindi ha senso che le coppie che sono disposte a impegnarsi l'una con l'altra e a venire a patti con le loro differenze si sentano molto più vicine delle coppie che scelgono di nascondere tutti i loro sentimenti sotto il tappeto.

Consigli per le coppie che litigano molto:

1. Prenditi un momento per fare una pausa

Le coppie che litigano in modo produttivo tendono ad essere più consapevoli di sé. Sanno che non viene fuori niente di buono dalla reazione immediata. Quindi, invece, fanno un passo indietro prima di rispondere.

Suggerimento: prendersi un secondo per respirare ed essere presenti nel momento, ti permette di non reagire così frettolosamente e di affrontare il problema con calma.

2. Parlare a turno (non urlare)

Le coppie che hanno imparato l'arte della discussione prendono le cose con calma affrontando conversazioni difficili con un tono morbido e confortante. Consentono a una persona di parlare mentre l'altra (veramente) la ascolta/ascolta.

Suggerimento: esprimere l'intenzione di parlare con calma e rispetto all'inizio della discussione aumenta notevolmente le possibilità di un esito favorevole, mentre le startup difficili sono più difficili da elaborare.

3. Sii consapevole dei tuoi segnali non verbali

Alzare gli occhi durante una discussione non è solo scortese, ma darà al tuo partner la sensazione che non ti importi e che non sia degno di essere ascoltato.

Suggerimento: invece, fai in modo che le azioni del tuo corpo riflettano ciò che provi veramente per il tuo partner (al di fuori dell'argomento). Anche le cose che sono sottilmente sprezzanti possono lasciare un impatto!

4. Imposta le regole di base

Stabilisci alcune regole di base fin dall'inizio per evitare colpi bassi o dire qualcosa di cui ti penti durante una discussione.

Suggerimento: alcune regole possono essere "non ci interromperemo a vicenda" "ci ascolteremo a vicenda" "saremo aperti al punto di vista dell'altro "Non si tratta di avere ragione" "ci ascolteremo a vicenda" "ci ascolteremo trovare un terreno comune" "il nostro obiettivo finale dovrebbe essere quello di risolvere il problema".

Continua a leggere...

5. Il momento giusto

Affronta i problemi non appena si presentano. A volte le cose ci infastidiscono e lasciamo che marcisca dentro. Nel momento in cui l'argomento viene sollevato, lo abbiamo già impostato per fallire. Questo perché, dopo alcuni giorni, o addirittura settimane di suppurazione, i sentimenti riguardo a quel particolare problema ora sono ancora più carichi emotivamente.

Suggerimento:  evita di litigare per messaggi di testo o e-mail. Questo può davvero peggiorare le cose e renderle più confuse perché la persona non può sentire il tuo tono e vedere le tue espressioni facciali, il che lascia molto spazio a interpretazioni errate.

6. Non dimenticare mai che sei una squadra

Anche durante i litigi più tesi, le coppie sane non dimenticano mai di essere una squadra. Il tuo partner è dalla tua parte. Non perderlo di vista.

Suggerimento:  ricorda sempre che non importa quanto ti senti arrabbiato, la vita e la tua relazione continueranno dopo il problema. Questo ti aiuterà a mantenere le cose in prospettiva quando cerchi di superare il problema ed evitare danni di lunga durata.

7. Un'opportunità di apprendimento

Prendi l'argomento come un'opportunità di apprendimento. Ottieni una nuova comprensione di te stesso e del tuo partner. Estrarre informazioni e intuizioni da un argomento consentirà la crescita per entrambi

Suggerimento: non sprecare una discussione non imparando da essa. Quando si verifica un problema, di solito è perché qualcosa non va. Invece di metterti sulla difensiva e passare la colpa, guarda prima te stesso e vedi se c'è qualcosa che puoi migliorare. La crescita personale è infinita.

8. Trova l'umorismo

Cerca di rilassarti adottando un approccio spensierato a un problema. L'umorismo fa molto per promuovere la guarigione.

Suggerimento: la vita è breve! Ridi e basta.

9. Contatto visivo/tocco

Il tocco può iniziare una discussione mentre il contatto visivo può far sapere al tuo partner che sei presente e stai ascoltando.

Suggerimento: un tocco caldo (genuino) sul braccio, sulla mano, sulla spalla, ecc. calmerà il tuo partner, rimuoverà la tensione e trasferirà una sensazione di pace l'uno all'altro.

Se questo articolo ti è piaciuto lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
emozionisentimentipensiericoppielitigirelazionepartner
Ads