PensieriHai paura della felicità? Finché guardi al passato non sarai in grado di vedere le possibilità...

02/07/2020 - 20h

Può darsi che tu abbia concluso una relazione, che hai giurato che avrebbe funzionato. Può darsi che tu abbia avuto una relazione molto travagliata e tu sia ferito troppo da tutto ciò.

E poi ti chiedo: dopo tanto ti permetti di essere felice? So che a volte devi chiederti "perché mi sono perso questo punto?" Se avessi finito lì, o se l'avessi abbandonato in quel momento, forse non avrei sofferto così tanto”.

Ecco perché te lo dico: hai fatto tutto ciò che si poteva fare. Hai provato a salvare la relazione così tante volte da dimenticarti di te stesso.

Fa male pensare che avremmo potuto evitarlo, ma la verità è che ora puoi farlo. Quindi, smetti di guardare ciò che è stato e incolpa te stesso per non averlo fatto prima.

Finché guardi al passato non sarai in grado di vedere le possibilità di ciò che potrebbe andare avanti. Potresti pensare di non essere mai più amato o amato di nuovo.

Continua a leggere...

Hai paura di provare felicità perché ogni speranza sembra scaturire dalla paura che la tempesta arriverà poco dopo. E poi, quando le cose iniziano a funzionare, abbiamo paura, non puoi goderti la felicità, anche se è un istante, un momento.

Quindi, preferiamo rimanere e vivere nella tristezza, nella disperazione e pensare che le cose non funzioneranno. Forse è meglio così. Ma non è. Meriti di essere felice. Non lasciare che qualcosa che è successo nella tua vita riassuma la tua storia.

Non pensare che le cose accadranno allo stesso modo. Guardati, smetti di guardare quello che era una volta e non c'è modo. Scopri quanto puoi costruire nuove storie in futuro e quanto meriti di essere felice. Non aver paura della felicità, non ti ruberà nulla.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
emozionisentimentipensieriamorefelicitàpaurerelazionevitastorie
Ads